Nell'ambito della ricerca e dello sviluppo di nuovi simulatori che sfruttano la realtà virtuale e aumentata ha fatto visita al SimAv un gruppo di ingegneri dell'Università Politecnica delle Marche.

L'interesse dei colleghi di Ancona nasce dalla ricerca che stanno portando avanti sull'ottimizzazione dei simulatori per il training in medicina, attraverso lo studio dei parametri fisiologici dei discenti, al fine di migliorare le performance e gestire le situazioni di stress.

Con l'occasione si è visitato il nascente laboratorio tecnologico con il DIBRIS e si sono gettate le base per interessanti sviluppi di sinergie comuni.


Informazioni e contatti

Quando: