Dalla costituzione nel 2016, il SimAv, ereditando le attività e le dotazioni del pre-esistente centro di simulazione, ha avviato importanti collaborazioni che lo hanno trasformato da luogo di formazione in simulazione in struttura dove si svolge attività di ricerca. Dalla combinazione di tecniche di progettazione tipiche del Design for All e Ambient Assisted Living, con tecnologie di realtà virtuale e aumentata, prototipazione 3D, sensoristica rivolta al monitoraggio, strumenti ICT di cooperazione e mobilità, gli ambiti di ricerca sono rivolti a tutte le Scuole di Ateneo, in un’ottica quindi di interprofessionalità e interdisciplinarietà.

ll SimAv è una struttura finalizzata alla gestione di servizi e alla promozione di attività di interesse generale dell'Ateneo di Genova che ha tra i suoi scopi quelli di promuovere, organizzare e coordinare le attività di ricerca che utilizzano le tecniche e tecnologie della simulazione (art 1).

In particolare il centro si propone di contribuire allo sviluppo della ricerca scientifica dell'Ateneo (art2) nell’ambito della simulazione attraverso:

  • la promozione di attività di ricerca e di sperimentazione, in condizione di simulazione, di modelli innovativi, prototipi e soluzioni logistiche, in particolare dedicate alla cura e al benessere della persona;
  • la promozione di attività di società scientifiche e di reti di istituti di ricerca o di organizzazioni che svolgono ricerca a livello regionale, nazionale o internazionale;
  • la promozione e partecipazione allo scambio di esperienze, visite e soggiorni di studiosi di qualsiasi paese e cultura;
  • la pubblicazione dei risultati delle ricerche in forma di note brevi o lavori originali su riviste scientifiche o monografie di livello nazionale o internazionale

Laboratori di ricerca

JETS - Laboratorio congiunto Simav- Dibris

Il rapporto di collaborazione tra il SimAv e il DIBRIS nasce per promuovere le rispettive altissime capacità di formazione, progettazione e di ricerca applicata nell’ambito delle tecnologie hardware e software applicate alla simulazione, attivando anche nuove forme di raccordo tra il mondo della formazione universitaria ed il mondo del lavoro e la ricerca, e per favorire la cultura di start-up di imprese su scala globale.

LAW - Laboratorio di accessibilità web

ll progetto, nato come attività nell'ambito del progetto europeo H2020 RiseWISE, intende rispondere alla richiesta di una società sempre più inclusiva, sviluppando competenze e servizi per coloro che lavorano, studiano, si aggiornano professionalmente presso l’Università di Genova, nel rispetto delle recenti indicazioni europee e leggi nazionali.

Living Hub

Il Living Hub è progetto multidisciplinare di ampio respiro, inerente la creazione di un ambiente domotico per la cura della persona fragile, allo scopo di sostenerne l’autonomia e l’indipendenza, attraverso supporti, ausili e stimoli relazionali ambientali, tecnologici ed assistenziali.

Dal 2018 è partito il progetto per lo sviluppo di una piattaforma per l’educazione in medicina, in grado di simulare attività cliniche in un ambiente ibrido virtuale/reale. L’idea progettuale prevede l’utilizzo di tecnologie informatiche per la condivisione e il lavoro cooperativo, integrate in serious games, che realizzano scenari assistenziali rivolti sia all’emergenza sia alla pratica clinica ordinaria. Il discente accederà via rete e da differenti piattaforme fisse e/o mobili, ad un programma di simulazione, in modalità singola o in collaborazione con altri, per eseguire le azioni di cura da applicare al caso di studio.

Assegni di ricerca attivi

Sviluppo e validazione di nuove tecnologie di tecnologie di simulazione avanzata per il training e la pianificazione di interventi diagnostici e operativi in medicina (1-10-2019 / 30-09-2021)

Finanziato per due anni su fondi PO_FSE 2014/2020, nasce all'interno del laboratorio congiunto con il DIBRIS. Le attività mirano a formare una nuova figura professionale con competenze multidisciplinari (e.g. medicina, bioingegneria, robotica, informatica) ed a fare un primo passo verso un percorso che porti il SimAv ad essere erogatore di soluzione tecnologiche innovative e promotore di ricerca all’avanguardia nel campo della simulazione avanzata in medicina, con particolare attenzione alle esigenze utente, specifiche del territorio ligure.

Progettazione e comunicazione di un modello ambientale smart per la simulazione di cure e assistenza domiciliare (1-4-2020 / 31-3-2021)

Finanziato per la durata di un anno, nasce all'interno del progetto living hub con il DAD. Le attività mirano a formare una nuova figura professionale con competenze multidisciplinari (e.g. design, data visualization, robotica, informatica, allestimento) per lo sviluppo e la validazione di nuove tecnologie di simulazione avanzata per il training degli operatori e degli end user in ambito Ambient Assisted Living con particolare attenzione alle specifiche del territorio.

Bibliografia 2019

Sintetico elenco di articoli e libri