Il SimAv ospita corsi di controllo dell'emorragia di base secondo la campagna "Stop the Bleed" per migliorare la sopravvivenza delle vittime con emorragie massive. Con il giusto addestramento, l'aiuto dato da un soccorritore non sanitario civile può spesso fare la differenza tra la vita e la morte di una persona, anche prima dell'arrivo dei soccorsi qualificati.

Il corso, tenuto da docenti istruttori di Trauma Bleeding Control, segue le indicazioni fornite dall’organizzazione BleedingControl, sotto l’egidia dell’American College of Surgeons. I partecipanti imparano ad utilizzare differenti tecniche per il controllo dei sanguinamenti, come la pressione diretta, l’uso di agenti emostatici topici e dei lacci emorragici, i quali rappresentano il cardine della gestione delle emorragie. Al termine del corso viene rilasciato l'attestato.